Recovery Toolbox for OneNote - Guida in linea

Recovery Toolbox for OneNote ( Scarica) è l'ultimo nato della sempre crescente famiglia di strumenti ultra compatti e altamente efficienti per il ripristino di un'ampia gamma di prodotti Microsoft. Questo nuovo strumento vi aiuterà a recuperare dati contenuti nei file danneggiati di Microsoft OneNote. Questo prodotto è stato ideato tenendo in considerazione la facilità di utilizzo e la velocità, ciò lo rende perfetto anche per un largo bacino di utenti con poca o nessuna esperienza in fatto di recupero dati. Gli sviluppatori si sono concentrati al massimo nella semplificazione dell'interfaccia del programma rendendola completamente auto-esplicativa. In ogni modo, questa guida contiene una panoramica dettagliata del processo di recupero e un aiuto passo passo per recuperare i dati da un file .ONE corrotto. Fare riferimento a questo documento prima di usare il programma o di contattare il supporto tecnico.

Nel caso in cui Recovery Toolbox for OneNote risultasse inefficace nel ritrovare i vostri appunti, potete utilizzare il comando Send source file (Invia file di origine) dal menù principale del programma. Il software allegherà il file attuale ad un nuovo messaggio e-mail (tramite il client e-mail predefinito) e lo invierà direttamente agli sviluppatori. Dopo che il file è stato ricevuto dal gruppo di supporto tecnico della compagnia, verrà tentato il recupero dei vostri dati e con l'occasione sarà migliorato il motore di recupero del programma e gli algoritmi. Appena possibile i tecnici si metteranno in contatto con voi per fornirvi degli aggiornamenti circa i risultati ottenuti.

Nota bene: il processo di recupero potrebbe impiegare diverso tempo, infatti, più grandi sono I file con gli appunti, più tempo sarà necessario per esaminarli e analizzarli, soprattutto su computer dotati di processori più lenti.

Qui di seguito troverete una guida dettagliata per l'utilizzo di Recovery Toolbox for OneNote. Vi preghiamo di leggerla attentamente prima di usare il programma. La guida fornisce risposte alla maggior parte delle domande più frequenti. Nel caso in cui ci fossero ulteriori dubbi relativi a Recovery Toolbox for OneNote non esitate a contattare il nostro centro assistenza, saremo lieti di aiutarvi a risolvere il vostro problema.

Recupero dei file di OneNote

Passaggio 1. Selezione del file danneggiato

La prima fase del wizard permette di selezionare il file danneggiato dal quale si vogliono recuperare i dati. Questo può essere fatto in uno dei seguenti modi:

  1. Digitando il nome del file danneggiato di OneNote e il suo percorso nel campo di inserimento che si trova al centro della schermata del programma;
  2. Usando la finestra di dialogo che può essere aperta facendo click sull'icona che si trova alla destra del campo di inserimento;
  3. Selezionando uno dei file usati in precedenza dal menù a tendina che può essere aperto facendo click sul pulsante con la freccia rivolta in basso situato a destra del campo di inserimento.

Dopo aver selezionato il file danneggiato di OneNote sarà possibile procedere alla fase successiva facendo click sul pulsante Analyze (Analizza) che si trova nella parte bassa della finestra del programma. A questo punto il programma chiederà di confermare la richiesta e, una volta ricevuta la conferma, passerà alla fase successiva.

Passaggio 2. Analisi del file danneggiato di OneNote e successiva estrazione dell'immagine dei file

Questa fase del wizard è quasi completamente automatizzata. Recovery Toolbox for OneNote eseguirà una scansione della struttura del file appunti selezionato e mostrerà una lista di immagini identificate come recuperabili. La quantità e la dimensione totale delle immagini viene mostrata sotto la lista. Potrete selezionare o deselezionare manualmente gli elementi della lista o utilizzare i comandi Check All / Uncheck All (Seleziona tutto / Deseleziona tutto) dal menù a comparsa che appare facendo click in qualsiasi punto della lista. Una volta fatta la vostra scelta, fare click sul pulsante Next (Avanti) per passare alla fase finale del procedimento.

Passaggio 3. Salvataggio degli appunti recuperati

A questo punto dovrete specificare il nome e la posizione della cartella di destinazione che sarà usata per l'archiviazione delle immagini. In modo del tutto simile alla denominazione del file danneggiato, questa selezione può essere fatta seguendo uno dei tre modi sopra citati. Nota bene: la versione di prova non supporta il salvataggio dei file recuperati. Per rimuovere questa limitazione è necessario acquistare la versione completa del programma.

Una volta che i file sono stati recuperati e salvati nella cartella di destinazione specificata, Recovery Toolbox for OneNote mostra una schermata contenente informazioni dettagliate riguardanti la sessione di recupero. A questo punto è possibile terminare il programma facendo click sul pulsante Exit (Esci) oppure ritornare alla fase di selezione dei file usando il pulsante Back (Indietro).

Adesso potete aprire la cartella di destinazione specificata e visionare i vostri file.

Come mostrato nell'esempio, Recovery Toolbox for OneNote è caratterizzato da un rapido approccio a 3 fasi per il recupero dei dati. In ogni modo, se avrete bisogno di ulteriore assistenza nel recuperare i vostri dati di OneNote, non esitate a contattarci, risponderemo alle vostre richieste al più presto!